mercoledì 23 ottobre 2013

DON'T WORRY, BE E!


Non abbiate paura quando sulle etichette dei prodotti trovate le diciture da E-400 a E-499. Questi additivi sono componenti naturali, estratti da alge o da alberi e si dividono in Addensanti, Stabilizzanti, Emulsionanti e Gelificanti. Purtroppo gli additivi non apportano valori nutrizionali ma rendono il cibo più gustoso e più presentabile. Sono contrassegnati da una lettera E, che indica la conformità in base alle normative della Comunità Europea, e da un numero INS che definisce il gruppo di appartenenza.
 



Addensanti:  Sono sostanze in grado di aumentare la viscosità di un prodotto alimentare.
Stabilizzanti:  Sostanze che rendono possibile il mantenimento dello stato fisico-chimico di un prodotto alimentare nel tempo. Essi comprendono tutte le sostanze che per l’appunto stabilizzano, trattengono o intensificano la colorazione esistente di un prodotto alimentare.
Emulsionanti:  Sono le sostanze che rendono possibile la formazione o il mantenimento di una miscela omogenea di due o più fasi immiscibili, come olio e acqua.
Gelificanti: sostanze che danno consistenza solida a una massa o a un liquido freddo. Sono composti da proteine e polisaccaridi. Esistono gelificanti di origine animale come la geatina e gelificanti di origine vegetale come la pectina.
Di seguito trovate un elenco di quelli più usati, e delle possibili controindicazioni. In generale, non sono pericolosi per la maggior parte della popolazione ma possono accentuare allergie per soggetti più sensibili. Se di origine naturale, possono essere addirittura benefici per la salute perché fondamentali per la salubrità dell’alimento. Va comunque detto chel'Unione Europea non ammette l’uso di additivi se non è dimostrata la necessità della loro presenza.
E406 Agar-Agar (addensante, stebilizzante e gelificante). Si ottiene da un'alga rossa bollita e seccata. Si presenta sotto forma di polvere incolore e inodore e si scioglie in liquidi caldi. Una volta solida non può più essere liquefatta.
E440 Pectina: è una sostanza emulsionante che si estrae dalla polpa delle mele o dalla scorza degli agrumi ed è molto particolare poiché può assorbire delle tossine contenute nell’intestino.
E421 Mannitolo (anche se appartiene alla categoria degli addensanti viene spesso utilizzato come dolcificante). Deriva da certi tipi di funghi e dalla linfa dell'albero di frassino.
 
D

 
Si è verificato un errore nel gadget